Solo chi è mamma può capire cosa si prova quando il tuo bimbo ti lascia per un attimo la mano
e si china a raccogliere un fiorellino di campo
e te lo porge con un sorriso mormorando...
...per te mamma...
Ti senti sciogliere, ti vengono i lucciconi agli occhi e ti senti...
...la donna più felice del mondo...
 
 
I miei amici di chat
 
Shaman
Il mio Piccolo Grande Uomo
 
 
Di lui non ricordo il giorno esatto in cui lo conobbi, anche perchè non è un mio amico di chat, ma un amico di Mailing List.
Ricordo, però, la sua prima mail...
Era un "brutto" periodo per me. Stavo discutendo piuttosto animosamente per l'avvenuto attacco americano ai danni dell'Afghanistan.
Mi trovavo, come spesso accade nelle liste, sola contro molti.
E' un mondo strano quelle delle Mailing. Io c'ero da poco, non sospettavo neanche lontanamente della sua esistenza. E' un mondo popolato più che altro da giovani, anche se non è raro trovare persone della mia età.
E' un bel mondo, a me piace, perchè negarlo...
Proprio il fatto di ritrovare raggruppate in un'unica lista 30 o 40 persone di età, cultura, origini ed estrazione sociale diverse danno l'idea dell'arricchimento che se ne può trarre.
Ci si scrive di tutto, si scherza, si chiede aiuto psicologico e non, ci si scambia informazioni di ogni tipo e...si litiga...proprio come nel mondo reale.
Ed io in quel periodo stavo litigando.
La cosa andava avanti da alcuni giorni, quando alla mia ennesima, polemica, logorroica mail, che nelle mie intenzioni doveva essere chiarificatrice, mi vidi arrivare in risposta una mail firmata Shaman.
Beh...credetemi...leggerla e scoppiare a ridere di sano gusto fu un tutt'uno.
Il nome dell'autore non mi diceva nulla, ma quello che mi aveva scritto era un piccolo capolavoro di ironia, misto a saggezza, ricco di immagini che in sostanza volevano dire...
...la vuoi piantare adesso????
Ma lo dicevano bene.
Non potevo in alcun modo sentirmi offesa, infatti non solo non mi offesi, ma lo ringraziai di cuore per la bella risata liberatoria che mi aveva regalato.
 
La polemica nata in lista fece sì che me ne allontanassi  fino a Natale, periodo in cui decisi di rientrare (ne sentivo troppo la mancanza) e così ritrovai tanti amici, tra i quali lui.
Seppi che era un ragazzo di 20 anni  di Bari, al primo anno di giurisprudenza.
In breve diventammo "DUE NEMICI GIURATI", nel senso che ci sfottevamo ad ogni piè sospinto, felici di farlo, gareggiando a chi le sparava più grosse, a chi riusciva ad essere più pungente.
 
Ragazzo colto, molto intelligente, educato, rispettoso, di ottima estrazione sociale, Shaman riusciva sempre a sorprendermi con le sue mails che contenevano quel pizzico di ironia, che per me sono il sale della vita.
Un giorno, timorosa di aver ecceduto nel punzecchiarlo, gli scrissi in privato per dirgli quanto apprezzassi tutte queste sue qualità e lui mi rispose con semplicità che in me aveva trovato le stesse doti...e quello fu il primo fiore che colse per me...
 
Verso la fine di marzo la vita della nostra Mailing List subì un forte scossone ed una sera che ero impegnatissima, con mille cose da fare, e con i capelli bagnati per giunta..., lessi una sua richiesta di aiuto...
 
...sto impazzendo...devo parlare con qualcuno...
mi daresti un tuo recapito telefonico?
 
Rimanemmo al telefono per più di un'ora, mentre i miei poveri capelli si asciugavano alla "selvaggia" e le mille cose da fare...rimasero tali...
Il primo impatto non fu dei più felici. Io sono tarantina e come tale non "sopporto" l'accento barese e lui...il mio piccolo grande uomo...questo accento ce l'ha tutto!!!
Ma le cose che diceva erano cose sagge, cose giuste...erano cose da "GRANDE UOMO".
Rimasi ulteriormente affascinata dalla profondità di pensiero di questo ragazzo, che ritornava ad essere tale quando mi raccontava piccoli avvenimenti della sua vita quotidiana...
...e allora giù a ridere come due pazzi scatenati...
Mi chiamava alle ore più impensate ed il più delle volte era solo per parlarmi di cose futili, ma una sera...
...una sera mi parlò di Dux...
...ed il mio cuore diventò piccolo piccolo...
Ero lontana centinaia di km....ci univa solo un filo di telefono...come potevo aiutarlo, mio Dio?
Ed il fatto che lui si rivolgesse a me, mi faceva capire che confidava in me, come se io possedessi una bacchetta magica...Ma io quella bacchetta magica non la possedevo e così più che ascoltarlo e mormorare ogni tanto qualche parola...non potevo fare...
Però potevo pregare...così come lui aveva chiesto di fare...
 
Preghiera di Lodo per il suo Shaman
 
Gesù
aiuta il mio Piccolo Grande Uomo
e il suo Amico più fedele...
Tu che puoi tutto
aiutalo...
è tanto giovane...
che bisogno hai di metterlo alla prova proprio adesso?
Ne avrà di tempo per imparare...
Lo so lo so...che ci sono tante cose ben più gravi...
ma se Tu vuoi puoi tutto...
Io ci conto sai?
Anche perchè Tu sai che hai un debito con me...
Ricordi quanto Ti pregai?
Ricordi quante lacrime versai?
Allora non fu possibile...
...ma ora?
Dici che ora sia possibile?...
...e se proprio proprio non dovesse essere...
aiutalo...
aiutalo a capire...
che a volte...
anche con la più buona volontà...
non tutto è possibile...
Grazie Gesù
Lodovisca
 
Ma Gesù in quei giorni aveva altro da fare...per carità...senz'altro cose ben più importanti...ed il mio Piccolo Grande Uomo lo capì...
Si può non voler bene a un ragazzo così...io dico che non si può...
Lodovisca
 
 
Alcuni piccoli fiori che il mio "bimbo" ha colto per me...
 
----- Original Message -----
From: Lodovisca 
To: Shaman
Sent: Sunday, February 24, 2002 4:52 PM
Subject: Midi Fotoromanza

Lo sai che scherzo, vero?
Mi diverto tantissimo con te, sei un ragazzo intelligente che stimo moltissimo.
Sono sicura che diventerai un uomo di successo, perchè ne hai tutte le caratteristiche, non ultimo un pizzico di pungente ironia che io considero il sale della vita.
Complimenti, conservati così.
Ciao
Lodovisca
 
----- Original Message -----
From: Shaman 
Sent: Sunday, February 24, 2002 9:18 PM
Subject: R: Midi Fotoromanza

e se non lo sapessi credevi che io ti avrei permesso
di continuare a fare battute? hi hi hi illusa... :-P
comunque a parte grazie dei complimenti, voglio dire che mi piacciono
le persone intelligenti e pungenti (la sola intelligenza applicata ai libri
non vale la metà della capacità di fare ironia che io considero essenziale),
e te hai queste qualità quindi... sono onorato di poter "parlare" con te...
insomma sei una donna con le ovaie !!! e ti stimo tantissimo
 
ps io continuerei "le avventure in casa Castiglioni", ci hai fatto morire
dalle risate e dio  solo (ammesso che esista) sa quanto c'è bisogno di saper ridere
e fare ironia sulle schifezza che ci circondano ;-)
 
Shaman
 
 
----- Original Message -----
From: Shaman
Sent: Tuesday, March 12, 2002 11:25 AM
Subject: [lalocanda] Ho visto due uccelli scopare

No, ma che avete capito, uff sempre a pensare a male...
Sono sceso dal treno e mi son planati davanti due uccelli
(quelli con le piume) che svolazzavano e salticchiavano
appaiati come matti. Allora mi son chiesto chissà come
si riproducono i pennuti, voi lo sapete?
Io penso di aver assistito ad una specie di danza
di corteggiamento, erano davvero troppo carini !!!
 
Altra cosa strana ho notato un tipo uguale uguale a me sul treno.
Stavamo tutti e due con le cuffiette, vestiti uguali, stesso giubbotto,
ma sopratutto stesso sguardo... Leggeva PcMagazine, ok
io non lo comprerei mai però questo mi fa pensare che anche
lui pasticcia col computer... e poi... siamo scesi alla stessa
stazione, e abbiamo fatto la stessa strada !!!
E che spavento nel vedere che porta la cartella come me,
con lo stesso stile, con la stessa camminata...
Ormai la curiosità era troppo forte, aveva qualche metro di vantaggio
su di me così ho accelerato il passo per seguirlo e vedere dove
abita o quantomeno da dove veniva, poverino chissà
forse si è spaventato pensava lo stessi pedinando...
in effetti si però è la strada che faccio sempre anche io...
ma quei metri di vantaggio sono stati fatali, lui è passato col verde,
a me una macchina ha bloccato il passaggio, insomma
l'ho perso a meno di 50 metri da casa mia...
 
Mi sono messo così a ripensare al discorso che si faceva con Lodo
e Armando qualche giorno fa, quante persone magari uguali a noi,
fanno le stesse nostre cose e non lo sappiamo, ma sempre
seguiamo lo stesso percorso destinati a non incontrarci mai, o quasi...
 
E mi son ricordato del discorso di Giuss e Daniele sui bivi della vita,
ecco in queste occasioni mi metto a pensare che se ci sono
persone così simili, e quando le incontri lo avverti oh se lo avverti,
probabilmente il tuo percorso è meno prevedibile di quanto immagini.
E non perchè ci sia un destino che ci costringe o almeno non solo,
ma perchè alla base c'è un nostro modo di essere ed è quello
che ci condiziona nelle nostre scelte, così uomini con la stessa
"politica di vita" in situazioni simili fanno scelte simili.
La vita ci presenta casualmente delle scelte da fare ma la
decisione l'abbiamo presa anni prima, quando abbiamo
deciso come essere.
Sicchè non dobbiamo domandarci se le scelte che facciamo
sono giuste o sbagliate, ma... se sono coerenti con noi stessi.
 
Shaman
 
 
----- Original Message -----
From: Lodovisca
 
Shaman...stai diventando Uomo...con tutto quello che di bello implica questa mia affermazione.
Stai maturando. Io non so che tipo di ragazzino tu possa essere stato, ma certamente credo che sarai un "magnifico" Uomo. Un ragazzo di neanche 21 anni che si pone questi interrogativi, può solo diventare un "vero" Uomo.
Ho avuto ed ho la fortuna di lavorare con dei giovani, tutti studenti universitari.
Mi spiego meglio...Quando io iniziai a lavorare ero una delle più giovani dell'ambiente, ma i ragazzi che c'erano allora (personale ausiliario che collaborava con noi), prima o poi spiccavano il volo per le loro destinazioni, per essere sostituiti da altri ed altri ancora...e così...mentre per me gli anni passavano...loro (gli ausiliari) rimanevano sempre "giovani".
I vari Michele, Luca, Marcello, Giuseppe...oggi sono il mio medico di famiglia, il mio commercialista, il mio avvocato, il mio dentista...ma sono stati sostituiti da altri...oggi ci sono Marco, Francesca, Caterina, Paolo...ma per me loro sono uguali a quelli di 10...20...30...anni fa...Io parlo sempre con loro e posso notare che i problemi che i ragazzi hanno sono sempre gli stessi, ma mentre ascolto i loro problemi, le loro ansie, i loro sogni...io interiormente rimango "giovane", come lo ero ai tempi di Michele e degli altri.
E' un bel dono che la vita mi ha fatto, ne sono cosciente.
Durante i miei ultra trentanni di lavoro avrò avuto al mio fianco più di duemila ragazzi/e, quasi tutti studenti universitari. Ovviamente non con tutti ho potuto stringere delle vere amicizie, ma con tutti ho scambiato delle parole, ho scherzato, ho chiesto loro...come è andato l'esame?...hai fatto pace con la ragazza?...ti sei laureato...ci lasci?
Sono felice per te...in bocca al lupo...Antonella (poliziotta municipale di quelle toste), Valentino (bancario), Angela (hostess di terra), Demetrio (ingegnere greco che rimpiange sempre l'Italia), Gigi (dirigente di non so cosa, non l'ho mai capito), Piero (dirigente sempre in giro per il mondo)...e tanti tanti ancora...accomunati dai loro trascorsi all'Enalotto...e da me:-)
Quindi di giovani me ne intendo...oserei dire che sono un'esperta...e tu...Shaman...sei un giovane DOC...non mi deludere e soprattutto...non deluderti...perchè le premesse ci sono tutte:-)
Complimenti
Lodovisca
P.S. - Guarda che ho firmato solo un armistizio...sono troppo "fusa" in questo periodo per "combattere"...eh eh eh...ma..."addà arrivà" il 26 marzo..."addà arrivà"...
 
 
 
----- Original Message -----
From: Shaman
Sent: Wednesday, March 13, 2002 1:27 AM
Subject: [lalocanda] Cara Lodo...
 
Cara Lodo...
nemmeno puoi sapere quanto mi hai commosso. Devo dire che hai il dono
di dirmi qualche parola buona proprio negli attimi in cui ne ho + bisogno.
Ti devo ringraziare tantissimo per tutta la fiducia che riponi in me e
perchè hai sempre qualcosa di buono da dirmi, devo ringraziare tutti
i locandieri per essermi stati vicini in un periodo difficile ma te particolarmente,
forse sei paradossalmente la persona che mi è + vicina in questo momento,
e di questo è difficile dire altro se non... grazie.
 
Shaman
 
 
 
 
 
Grazie Lodovisca,
angioletta mia....
 
 
Shaman
 
 
 
 
Grazie a te...è un'immagine bellissima...
la più bella che io abbia mai visto...
Lodovisca


 
 
 
 
 
 
Dimmi perchè
ti voglio il bene che ti voglio,
dimmi chi
può fermare il mio cuore come fai tu
dimmi i tuoi segreti
e io ti dirò la maggior parte dei miei,
ci dicono che nessuno è perfetto,
ma è vero sul serio stavolta.
non ho risposte,
non ho progetti,
tutto quello che so
è che ti voglio bene...
Shaman
 
 
 
Lodovisca   Shaman
 
      
 

Indietro

HomePageHomePage                                                                  Scrivimi